I 10 alimenti che cambiano la probabilità di ammalarsi di diabete e di cuore

I 10 alimenti che cambiano la probabilità di ammalarsi di diabete e di cuore

È possibile che 10 alimenti siano in grado di aumentare o diminuire il tuo rischio di ammalarti di diabete tipo 2 e patologie del cuore?
Un recente studio scientifico ha indagato a fondo questa possibilità.
È emerso che mangiare livelli non ottimali, per eccesso o per difetto, di 10 alimenti o nutrienti, è associato al 45% delle morti per diabete tipo 2, infarto e ictus.

Prima buona notizia: la sana alimentazione non è fatta solo di rinunce: mangiare troppo poco di determinati alimenti o nutrienti ti espone al rischio di ammalarti.

Vediamo quali sono gli alimenti che non devi farti mancare:

  • Frutta secca (noci, mandorle, anacardi, ecc. rigorosamente non salati e non tostati) e semi oleaginosi (semi di zucca, sesamo, girasole, ecc.);
  • Pesci ricchi di omega 3 (alici, sgombri, sarde);
  • Verdura;
  • Frutta;
  • Cereali integrali (pasta e pane integrali, farro, avena, orzo, ecc. I carboidrati tanto ingiustamente ostracizzati in alcune diete alla moda!);
  • Acidi grassi polinsaturi al posto dei grassi saturi e dei carboidrati raffinati.

Gli alimenti e i nutrienti che invece aumentano il rischio di ammalarsi di diabete tipo 2, infarto e ictus, che quindi vanno ridotti, sono:

  • Sodio;
  • Carni processate (würstel, hot dog, salumi e affettati vari);
  • Carne rossa;
  • Bevande zuccherate.

Le giuste quantità

Cosa significa consumare di più o di meno? Queste sono le quantità ottimali degli alimenti in questione.

  • Frutta secca e semi oleaginosi: 30 grammi al giorno. Utilizzali in sostituzione di una porzione di formaggio o di prosciutto;
  • Pesci ricchi di omega 3: 350 grammi alla settimana;
  • Verdura: 2 piatti al giorno;
  • Frutta: 2 porzioni al giorno. Una porzione equivale ad un frutto delle dimensioni di una mela o un’arancia, 2 frutti delle dimensioni dei mandarini, 150 grammi dei frutti da tagliare a pezzi, tipo ananas e melone;
  • Cereali integrali: una fetta di pane integrale o di segale al mattino a colazione, un piatto di pasta integrale o di cereale integrale in chicco a pranzo e una porzione un po’ più piccola di pane o cereali a cena (in casi particolari, come forte sovrappeso, potrebbe essere necessario non mangiarli a cena, per poi reintrodurli una volta risolto il problema);
  • Acidi grassi polinsaturi al posto dei grassi saturi e dei carboidrati raffinati: abolisci biscotti e merendine, ma condisci i tuoi piatti con dosi generose di olio extravergine di oliva. Fai colazione con pane e burro? Sostituisci con pane integrale e tahin, la crema dei semi di sesamo, o creme di arachidi o di mandorle o di nocciole al 100%.

Per quanto riguarda gli alimenti da limitare:

  • Sale: non ha senso non mettere il sale nell’acqua della pasta se poi consumi alimenti confezionati. È da lì che proviene la maggior parte del sale. Grissini, pancarré, fette biscottate, persino i biscotti e le merendine, i condimenti e i piatti pronti da scaldare sono molto ricchi di sale, utilizzato in grande quantità dalle industrie per il suo potere conservante.
  • Carni processate: concediti ogni tanto i prosciutti crudi DOP italiani, il cui disciplinare di produzione bandisce l’utilizzo degli additivi cancerogeni, in quantità non superiore a 50 grammi alla settimana. Evita tutto il resto.
  • Carne rossa: una o massimo due volte alla settimana, puoi consumare una porzione non superiore a 150 grammi.
  • Bevande zuccherate: vanno abolite. Consuma tanta acqua, naturale o frizzante, tè, caffè e tisane fatte in casa.

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato