Pancia sempre gonfia? Potrebbe essere una disbiosi

Pancia sempre gonfia? Potrebbe essere una disbiosi

Il tuo intestino è popolato da milioni di specie viventi (batteri, virus, protozoi, funghi).
Nell’insieme, questi tuoi ospiti costituiscono il tuo microbiota.
La composizione del tuo microbiota ha conseguenze dirette sul tuo corpo.

Quando prevalgono determinate specie, il microbiota è il tuo più grande alleato: potenzia la tua risposta immunitaria, ti aiuta ad assorbire le vitamine, ti consente di metabolizzare correttamente i nutrienti, ti mantiene snello e ti preserva da patologie metaboliche, come il diabete tipo 2 e la steatosi epatica non alcolica.

Quando invece, a causa di errori nell’alimentazione, stress, trattamenti farmacologici prolungati, fattori genetici e ambientali, prevalgono specie non proprio amiche le conseguenze si fanno sentire sia a livello locale che sistemico. Questa condizione prende il nome di disbiosi.

I sintomi “di pancia” sono:

  • pancia gonfia
  • meteorismo
  • dolore colico
  • flatulenza
  • stipsi diarrea

I sintomi sistemici sono:

  • obesità
  • alcune manifestazioni autoimmuni (è ormai accertato il legame fra disbiosi e tiroidite autoimmune)
  • stanchezza cronica
  • dolori articolari migranti
  • difficoltà di concentrazione
  • sbalzi di umore

Ti riconosci?

Aspetta prima di procedere ad un autodiagnosi, ci sono ancora tante cose da sapere!

Innanzitutto, per poter poi fare i passi giusti per risolvere la situazione dobbiamo capire in quale tratto del tuo intestino si è instaurata la disbiosi.

Il tuo intestino è fatto da due settori: l’intestino tenue, deputato all’assorbimento dei nutrienti, e l’intestino crasso, che ha il compito di eliminare le scorie derivanti dalla digestione degli alimenti.

Come puoi sapere se la tua disbiosi è localizzata al livello di intestino tenue o crasso?

Al livello molto empirico, il gonfiore di pancia accomuna le due condizioni, ma la disbiosi del tenue è correlata a stipsi o diarrea, mentre la disbiosi del colon è accompagnata sempre dalla stipsi.

La diagnosi certa si ha con un semplice test delle urine che ricerca i metaboliti dei batteri intestinali (indicano e scatolo).

Ma può verificarsi anche un’altra forma di disbiosi. Prende il nome di SIBO ed è caratterizzata dalla crescita eccessiva di batteri nell’intestino tenue.

Si manifesta con:

  • pancia gonfia
  • distensione dell’addome
  • flatulenza
  • stipsi e/o diarrea
  • reflusso gastrico
  • eruttazione
  • digestione lenta

Si diagnostica con il breath test al lattulosio.

Cosa mangiare caso per caso

Una volta che hai ottenuto una diagnosi precisa, cosa devi fare per correggere la situazione?

In caso di disbiosi del tenue e SIBO, non eccedere con i vegetali. La fibra è utilissima per il tuo microbiota perché è un prebiotico, ma in questo caso non devi esagerare. Non mangiare più di 300 grammi di verdura e 200 grammi di frutta al giorno. Evita farine raffinate e zuccheri. Fra i legumi, prediligi le lenticchie decorticate.

In caso di disbiosi del colon, riduci la quantità di carne e consuma ogni giorno cereali integrali in chicco, frutta e verdura.

Accorgimenti utili sempre

Qualunque sia la tua disbiosi, alcuni alimenti e integratori sono utili sempre.

Le verdure amare (cicorie, radicchio, indivia, rucola) favoriscono l’eubiosi, cioè la prevalenza delle specie benefiche su quelle nocive. Questo effetto è potenziato se le cuoci in padella con olio e aglio.

A proposito di aglio, aiuta a eliminare le specie nocive.

Lo stesso effetto lo ha l’avena, grazie ai suoi beta glucani.

Ci sono poi molecole di origine vegetale che favoriscono l’eubiosi e che si possono assumere sotto forma di integratori. Per esempio, la betaina, l’origano, l’estratto di semi di uva, l’estratto di foglie di ulivo, la cannella e l’olio di cocco.

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato