I falsi miti che ti impediscono di dimagrire definitivamente

I falsi miti che ti impediscono di dimagrire definitivamente

Verdura lessata e scondita.
Pasta bollita condita con 2 gocce di olio crudo.
Petto di pollo cotto sulla piastra senza alcun condimento.
Il cibo ormai ha perso ogni sapore. I pasti non ti danno più quel senso di appagamento che il buon cibo sa regalare.
E tutti questi sacrifici non vengono neanche premiati!

Se ti alimenti in questo modo, due sono le possibilità.

Fai tira e molla

Perdi si un po’ di chili, ma poi arriva il momento in cui non puoi resistere alle tentazioni. Non colpevolizzarti: neanche un monaco penitente passerebbe la vita a mangiare roba insipida e scondita.

Il problema è che quando quel momento arriva non fai più differenze. Scatta in te una sorta di voglia di riscatto. È come se una vocina ti dicesse: “approfitta adesso che stai cedendo, mangia tutto quello che vuoi che poi ricomincia il castigo”.

Questo raptus può durare un’ora o una settimana o, per esempio, tutta la durata di una vacanza.

In questo modo, con abbuffate incontrollate di alimenti anche poco salutari, mandi in fumo i tuoi sacrifici, del tutto o in parte a seconda della durata delle “trasgressioni”.

Ritorni in clausura, ma perdi meno della volta precedente. Ti senti frustrato, ti concedi un altro strappo per poi ripartire più rigoroso di prima, inarrestabile verso il successo. Ma che cosa sta succedendo? L’ago della bilancia è inchiodato!

Non dimagrisci

Se mangi scondito e non dimagrisci, non disperarti. Non appellarti al celeberrimo “metabolismo bloccato”.

Non c’è niente che non vada nel tuo corpo.

La pasta (pochissima, per carità) condita con un goccio di olio (misurato col contagocce, non sia mai che esageri!) e la fettina di carne arrostita sulla piastra (la suola della scarpa è più invitante!) non fanno dimagrire.

Ti spiego.

Il malinteso di fondo è sempre lo stesso: ostinarsi a contare le calorie. Sono 30 anni che le ricerche scientifiche sugli ormoni prodotti in risposta all’alimentazione hanno dimostrato in lungo e in largo che ciò che fa ingrassare o dimagrire è la qualità di ciò che si mangia, non il contenuto in calorie!

Se vuoi dimagrire una volta e per sempre, la tua alimentazione deve basarsi su alimenti che nutrano a fondo le tue cellule, privi di interferenti endocrini e di sostanze chimiche che apportano alle tue cellule un segnale di “ingrassamento”.

E deve essere completa di tutti i nutrienti. Non dire mai più “niente carboidrati, pochissimi grassi” o non andrai da nessuna parte. Il tuo corpo ha bisogno di tutti i nutrienti, macro e micro (scarica la mia Guida alla Corretta Alimentazione se non hai le idee ben chiare su questi termini). Se non lo fai, il metabolismo cola a picco, e allora si che ingrassi anche con l’aria!

Gli errori da non fare

Non tagliare mai i carboidrati. Le diete iperproteiche (adesso le chiamano chetogeniche per essere alla moda, ma la dieta chetogenica è un’altra cosa) vengono propinate con l’illusione che la massa muscolare rimarrà intatta.

Questo è un vero inganno. La parte preponderante del muscolo è glicogeno, non proteine. Sai cosa è il glicogeno? Apri bene le orecchie: è un carboidrato! Si, hai letto bene: i muscoli sono fatti per lo più da carboidrati. Se non ne mangi a sufficienza, perdi la massa muscolare e con essa ti giochi il metabolismo.

I carboidrati devono essere presenti tutti i giorni sulla tua tavola. Quello che devi evitare sono gli zuccheri e le farine raffinate. Ma pane integrale, pasta e cereali in chicco devono essere una costante di ogni tua giornata.

Non limitare i grassi salutari. Questo è un altro punto che la ricerca ha dimostrato ampiamente, ma l’ostinazione a contare le calorie ignora. I grassi salutari (olio extravergine di oliva, olive e frutta oleaginosa) oltre ad essere essenziali per le tue cellule (che se glieli dai lavorano bene e non ti fanno accumulare grasso) aiutano a dimagrire agendo su più fronti: da un lato contengono molecole che regolarizzano la risposta ormonale al cibo, dall’altro contengono il carico glicemico dei pasti.

Non condire con olio crudo i cereali, non cuocere senza olio il secondo. La pasta, il riso e gli altri cereali hanno un certo carico glicemico, che va tenuto sotto controllo. Se li condisci con pochissimo olio crudo, non mitighi il carico glicemico. Se li mantechi nell’olio soffritto, fai in modo che ogni singolo maccherone /chicco di cereale assorba l’olio e ne venga rivestito. Così avrai abbassato il carico glicemico con “un impermeabile” di olio, che ritarda la liberazione del glucosio. Il risultato: meno chili e pancia piatta (e piatto saporito!).

Se invece cuoci senza olio carne e pesce, bruci le proteine denaturandole. Le proteine vanno trattate con le pinze: sono sì importantissime (come tutti i nutrienti) ma se alterate (o in eccesso) diventano rischiose per la salute, oltre a dare cellulite e ritenzione idrica. Metti sempre uno strato di olio fra alimento proteico e superficie calda. Facci caso: la carne cotta in olio non ha mai parti bruciacchiate.

Seguendo questi accorgimenti i tuoi pasti saranno: dimagranti, sazianti, saporiti. Mi spieghi chi te la fare a mangiare insipido, patire la fame e ingrassare?

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato