L’autunno ti mette tristezza? Mangia così

L’autunno ti mette tristezza? Mangia così

Quel senso di appagamento che ti da una torta al cioccolato.
La gratificazione dopo aver gustato un piatto di pasta al sugo.
Sei super golosa?
No, è pura chimica!
L’alimentazione impatta anche sull’umore.
Scopri come scegliere gli alimenti per “sorridere di gusto”.

La ricetta della felicità

Umore ballerino, energie sotto i piedi e nervi a fior di pelle.

“E’ l’autunno che mi rende nervosa”. “Sono stressata”. Ripeti a te stessa.

“Ma che brutto carattere!” dicono gli altri.

Le contingenze della vita possono essere difficili da affrontare e mettere a dura prova anche la persona più gioiosa del mondo, su questo non ci piove.

Però nell’umore c’è anche una componente di reazioni biochimiche, che (questa è la buona notizia) puoi modulare con i tuoi comportamenti.

E molto dipende dalla tavola.

Sorrisi ipocriti

Dolci, zuccheri, biscotti e merendine. Danno sul momento un senso di appagamento (d’altra parte, è un classico comportamento divorare una guantiera di dolci in risposta ad una delusione).

Ma il senso di appagamento che ti regalano zuccheri e dolci è transitorio e anche ingannevole: dopo poche ore, ti sentirai peggio di prima.

Vediamo cosa succede. Quando mangi i dolci produci dopamina, una molecola che regala sull’immediato un senso di felicità ed euforia. Ma l’eccesso di zucchero mette in allarme il tuo corpo che reagisce producendo un’infiammazione generalizzata che si manifesta anche con l’umore nero (a volte fino a rasentare la depressione).

Ami il salato più che il dolce, pertanto pensi di essere al riparo da questo meccanismo?

Patatine, cracker, pizze e focacce hanno lo stesso effetto. Nella maggior parte dei casi sono prodotti con un’alta percentuale di farine raffinate di pessima qualità che hanno il medesimo effetto dello zucchero.

Inoltre sono ricchi di sale e grassi saturi. Questa mistura (zucchero che deriva dalle farine raffinate, grassi saturi e sale) va a stimolare aree del cervello correlate alle dipendenze (le multinazionali che producono alimenti studiano a tavolino il cocktail perfetto per rendere i loro prodotti irrinunciabili, una sorta di droga). Così, dopo il momentaneo appagamento, hai una sorta di crisi di astinenza con conseguente nervosismo e umore nero.

I tuoi alleati

Vediamo invece quali sono gli alimenti che sostengono il buon umore.

Alimenti ricchi di triptofano: frutta a guscio, legumi, carne, pesce, latte e cioccolato. E’ scientificamente dimostrato che il triptofano raggiunge più facilmente il cervello se assunto insieme a fonti di carboidrati: latte più pane integrale oppure pasta e zucchine più carne o pesce.

Alimenti ricchi di ferro: il ferro è fondamentale nella sintesi di due molecole del buonumore, dopamina e serotonina. Il ferro si trova in buone quantità nella carne e nei molluschi bivalvi come le  vongole. Anche i legumi e le verdure amare sono buone fonti di ferro, presente però in una forma meno utilizzabile. Aggiungere la vitamina C (succo di limone sulla verdura amara o un kiwi a fine pasto) rende il ferro vegetale più biodisponibile.

Alimenti ricchi di magnesio: il magnesio favorisce il ritmo sonno veglia e attutisce gli sbalzi di umore. Lo trovi nei semi di zucca, nelle banane e nel cioccolato fondente.

Il ruolo del microbiota

I miliardi di microrganismi che popolano il tuo intestino sono strettamente correlati con il tuo umore (oltre che con la tua salute). Nutrire bene il tuo microbiota ti assicura salute e buonumore. Al contrario, ci sono tantissime evidenze scientifiche che dimostrano come la depressione sia correlata a disbiosi.

Vuoi conoscere meglio il tuo microbiota?

Puoi leggere questo mio articolo.

Grassi si e grassi no

Gli acidi grassi omega 3 presenti nel pesce sono correlati al buon umore perché giocano un ruolo fondamentale nelle comunicazioni fra le cellule del cervello, Si trovano per lo più nel pesce.

Al contrario, i grassi saturi hanno lo stesso effetto deleterio dell’eccesso di zucchero. Si trovano negli alimenti industriali, nelle carni grasse e nei formaggi.

La ricetta del buon umore

Non solo alimentazione.

Il movimento costante e il sonno regolare sono altri due imprescindibili “anti depressivi naturali”, senza spiacevoli effetti collaterali.

A fare la differenza è sempre il gioco di squadra, che in questo caso è lo stile di vita.

Se vuoi altri consigli per adottare uno stile di vita salutare che ti garantisca benessere, salute e peso forma iscriviti alla mia newsletter.

Ti basta compilare i campi nella homepage. Clicca qui.

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato