Come gestire gli eccessi delle feste di Natale

Come gestire gli eccessi delle feste di Natale

Ti sei impegnato tutto l’anno: alimentazione senza eccessi, grande attenzione alla qualità degli alimenti, palestra o corsetta tre volte alla settimana.
E i risultati ti hanno gratificato.
Adesso guardi con grande preoccupazione alle feste di Natale ormai prossime. Temi che quei giorni vanifichino il lavoro di mesi.
Vediamo come evitare gli eccessi e come rimediare se esageri.

Evitare gli eccessi

La prima regola è non arrivare alla tavola delle feste comandate affamato. Saltare il pranzo il 24 e il 31 dicembre  non faranno altro rendere impossibile resistere a tutte le tentazioni della tavola della vigilia. Aggiungi anche una merenda furba: mangia un piatto di insalata o un bel finocchio poco prima che la cena abbia inizio: ricchi di fibra e di acqua, questi preziosi alimenti regalano sazietà in cambio di un introito calorico modestissimo. Così le tue scelte saranno meno istintive e più ragionate.

Ricorda che gli antipasti possono racchiudere l’energia di un pasto completo: con una sola portata rischi fare già il pieno di grassi. Guardali attentamente prima di scegliere. Evita affettati e formaggi (la cena o il pranzo prevederà di sicuro un secondo, non ti serve questo carico ulteriore) e pizzette varie (andresti a replicare il primo piatto). Via libera agli antipasti a base di verdure, che siano crude, gratinate, grigliate, ma anche pastellate e fritte…è pur sempre festa!

Un altro grosso rischio delle tavole delle feste è l’alcool. Fra brindisi e auguri, esagerare è facile e l’alcool apporta calorie “vuote”, cioè non accompagnate da nutrienti importanti per il corpo, come invece fanno gli alimenti (almeno quelli sani). Inoltre lo smaltimento dell’alcool è molto gravoso per il fegato, che lo percepisce al pari di una sostanza tossica. E quando il fegato è gravato da troppo lavoro…tutto funziona peggio, e tu ti senti “una pezza” (oltre ad avere tanta ritenzione idrica…). Un trucco per non esagerare con il vino è bere molta acqua. Intervalla ogni sorso di vino con un bicchiere di acqua. In questo modo non solo eviterai di eccedere con l’alcool, ma l’acqua ti farà sentire sazio e tamponerà l’effetto negativo dell’eventuale brindisi di troppo.

Un tripudio di dolci chiude il pasto? Scegline uno solo. Ci sono ben 5 giornate di festa (le due vigilie, Natale, Santo Stefano e Capodanno). Puoi gustare 5 dolci diversi, ma distribuiscili nelle diverse occasioni.

Preparati

Nei giorni precedenti le feste, cerca di essere molto rigoroso. Mangia molte verdure, prediligi il pesce fra i secondi, fai largo spazio sulla tua tavola al riso integrale biologico. Inoltre, dimentica l’esistenza dell’ascensore e della macchina e cerca di aumentare la tua normale pratica sportiva.

Aperitivo con i colleghi per gli auguri? Ordina una centrifuga di verdura. Appuntamento al bar con le amiche per scambiarvi i regali? Tè o caffè non zuccherati. Quello che voglio dirti è che devi fare in modo di limitare “lo strappo” alle feste comandate.

La zia Ada ti porta la sua meravigliosa torta alle noci e cioccolato, che prepara una sola volta all’anno e muori dalla voglia di assaggiarne una fetta? Ok, assaggiane pure una fetta, e goditela (cioè mangia piano e mastica a lungo, assaporando fino in fondo tutto il piacere che ogni boccone ti regala)! Concederti di indulgere in qualcosa di speciale renderà più facile dire di no al cibo industriale di bassa qualità.

Il giorno dopo

Risenti degli effetti delle mangiate eccessive e dell’alcool? Il primo rimedio è, ancora una volta, un bel bicchierone di acqua. Bevi molta acqua e poi esci a fare una passeggiata a passo svelto all’aria fresca. Durante la giornata, mangia prevalentemente verdura e bevi ancora tanta acqua, ma anche tè e tisane allo zenzero senza zucchero.

Infine, ricorda…

Non cadere nella trappola dell’ auto giustificazione “ormai ho rovinato tutto, mesi di sana alimentazione e di corretto stile di vita sono andati in fumo, tanto vale che….” Non c’è strappo alla regola tale da giustificare la trascuratezza verso il tuo corpo. Ogni giorno è quello giusto per riprendere le buone abitudini, non aspettare il due gennaio. Hai un solo corpo e dovrai abitarlo per tutta la vita. Prenditene cura!

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato