Vitamine e sali minerali: come assumerli correttamente

Vitamine e sali minerali: come assumerli correttamente

Ti senti stanco, sei particolarmente stressato, è un’estate troppo calda o un inverno durante il quale ti stai raffreddando molto spesso.
Cosa fai in tutte queste circostanze?
Decidi di assumere un integratore multi vitaminico e multi minerale per “tirarti su”.
Lo acquisti, leggi quanto riportato sulla confezione e già ti senti meglio: sei finalmente sicuro che coprirai il tuo fabbisogno di nutrienti!
Le indicazioni sulle dosi giornaliere raccomandate di vitamine e minerali, o RDA, semplificano molto le cose. Non ti spiegano che questi nutrienti non lavorano da solisti, ma interagiscono fra loro, alcuni potenziando reciprocamente la loro azione, altri ostacolandosi a vicenda.

Forse hai già sentito dire che assumere le vitamine e i sali minerali dagli alimenti è meglio che farlo dalle compresse. Uno dei motivi per cui questa affermazione è vera, è che negli alimenti è presente il mix di nutrienti che ti consente di godere appieno dei loro benefici e ti protegge dagli eventuali effetti avversi che alcuni di essi potrebbero arrecarti se assunti in eccesso.

Ti riporto qualche esempio di nutrienti che lavorano in coppia.

Calcio e vitamina D

Il calcio rinforza le ossa, ma ha bisogno della vitamina D per essere assorbito. A sua volta, la vitamina D ha bisogno dell’intervento della vitamina K affinché il suo effetto sullo scheletro sia efficace.

Trovi il calcio in latte e derivati… assieme a grassi saturi e colesterolo. Altre fonti di calcio sono: sesamo, mandorle, rucola, alici, cavolfiori. Non trascurare l’acqua: se bevi ogni giorno almeno un litro e mezzo di acqua, coprirai perfettamente il tuo fabbisogno di calcio.

La vitamina D si trova nel pesce azzurro, ma il grosso la produci tu stesso quando ti esponi al sole.

Sono ricche di vitamina K: la zucca, le carote, le cime di rapa, la verza, il fegato.

Sodio e potassio

Il sodio è un nutriente che spesso viene assunto in eccesso, non tanto perché ne viene aggiunto troppo alle minestre, ma per il forte consumo di alimenti industriali, che ne sono sempre molto ricchi. L’eccesso di sodio interferisce con la normale capacità dei vasi sanguigni di contrarsi e rilassarsi, facendo così aumentare la pressione arteriosa.

Il potassio ti protegge facilitando l’escrezione del sodio tramite i reni.

Per aumentare l’apporto di potassio, aumenta il consumo di frutta e verdura; per ridurre il sodio, evita gli alimenti industriali.

Vitamina B12 e acido folico

Questo è uno dei più grandi esempi di collaborazione fra nutrienti. La vitamina B12 facilita l’assorbimento dell’acido folico; vitamina B12 e acido folico insieme supportano la divisione e la replicazione delle cellule. Questo processo è fondamentale durante l’infanzia per garantire la crescita, e nel corso di tutta la vita per il buon funzionamento dell’intero organismo.

Trovi la vitamina B12 negli alimenti di origine animale; le vongole ne sono particolarmente ricche. I vegetali a foglia verde sono ricchi di acido folico. L’alcool interferisce con il suo assorbimento.

La carenza di queste due vitamine può causare una forma di anemia detta macrocitica.

Zinco e rame

Non collaborano, ma competono per essere assorbiti dal tuo corpo. Se assumi un eccesso di zinco, non potrai assumere il rame e potresti andare incontro ad una carenza. Un eccesso di zinco è possibile solo con un’integrazione eccessiva, è molto difficile che sia provocata dagli alimenti.

Niacina e triptofano

La niacina è una delle vitamine del complesso B la cui carenza causa una malattia, detta pellagra, caratterizzata da dermatite, diarrea e demenza. Il triptofano è un aminoacido, cioè uno dei tanti mattoncini che costituiscono le proteine, ed è una fonte di niacina. Quindi, per evitare cali di niacina, puoi mangiare alimenti ricchi di triptofano, come il pollo e il tacchino.

Argomenti

Dicono di me

Ricette salutari per tutti i giorni

Anna Plantone
Anna Plantone
Leggi Tutto
“Ho iniziato il mio con la Dott.ssa Gallotta con l'obbiettivo di imparare a mangiare, attratta dal suo metodo "Non stare a dieta, impara a mangiare!" La consiglio vivamente perché ho imparato a seguire un alimentazione sana, funzionale e bilanciata senza tante rinunce. Il mio corpo e la mia mente mi ringraziano!”
Milena Zullo
Milena Zullo
Leggi Tutto
“Ho voluto iniziare il percorso con la dottoressa Gallotta perché ero stanca di seguire diete tristi e senza risultati. Seguendola, incredibilmente ho perso peso mangiando con gusto e piacere. Ho perso ben 12 kg, ma non solo: è cambiato tutto il mio processo digestivo e per nessun motivo al mondo vorrei tornare indietro da questo stato di benessere . La consiglio a chiunque voglia farsi un regalo.”
Margherita Girardi
Margherita Girardi
Leggi Tutto
“Ho preso il mio primo appuntamento dalla dottoressa 6 mesi fa. Dire che sono soddisfatta è dire poco! Sono felice e appagata. Non mi sono mai sentita a “dieta”, tutto saporito, nessuna restrizione particolare, la mia amata pizza una volta a settimana. La consiglio davvero a tutti. Volete stare bene senza sacrifici? Affidatevi a lei. ”
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Marilena Rosati e Cristina Damasceni
Leggi Tutto
“Io e mia figlia abbiamo iniziato il percorso a distanza con la dott.ssa Giovanna Gallotta poco più di un mese fa. Con la dott.ssa abbiamo imparato che si può stare a "dieta" mangiando saporito, condito, e ripassato in padella... insomma "non stare a dieta ma impara a mangiare". In questo modo io ho perso 4kg e mia figlia 5. Grazie per la sua professionalità, dedizione e cura verso noi pazienti.”
Maria Rosaria Ragno
Maria Rosaria Ragno
Leggi Tutto
“Mi ero rivolta ad altri nutrizionisti in passato ma non riuscivo mai a portare a termine i vari percorsi, drastici e tristi: tutto bollito e scondito. Con la dottoressa Gallotta ho imparato i giusti abbinamenti, a fare pasti completi e soprattutto ho ricominciato a cucinare come faceva mia nonna. Ho finalmente perso i chili di troppo e riesco a mantenere il peso senza sforzi. Grazie Dottoressa! ”
Martina Maremonti
Martina Maremonti
Leggi Tutto
“Ho intrapreso il mio percorso con la dott.ssa Gallotta per tornare in forma, alleviare i sintomi dell'ovaio policistico e gestire l'insulino resistenza che mi causava attacchi di fame, gonfiore e spossatezza. Grazie al metodo della Dott.ssa Gallotta, ho raggiunto dei risultati strepitosi senza privarmi di nulla, bensì imparando ad associare correttamente gli alimenti.”
Daniela Guerriera
Daniela Guerriera
Leggi Tutto
“Ho iniziato il percorso con la dottoressa Gallotta per perdere peso e ritrovare il benessere. Con la Dott. ssa si intraprende un percorso di apprendimento e auto-consapevolezza sulla giusta combinazione dei macro nutrienti essenziali che pone il paziente nella condizione di regolarsi in modo autonomo. Le sono molto grata per i risultati ottenuti e per gli insegnanti di cui farò tesoro nel tempo. ”
Antonella Filippo
Antonella Filippo
Leggi Tutto
“Mi sono rivolta alla dott.ssa Gallotta per imparare a gestire la mia insulino-resistenza e perdere qualche chilo. La dottoressa, dopo avermi ascoltato con attenzione e delicatezza estreme, ha cucito su di me un piano alimentare strepitoso. Nel giro di qualche mese, riesco facilmente a mantenere nella norma i valori glicemici, ho perso i chili di troppo e mi sento energica.”
Lorella Lamacchia
Lorella Lamacchia
Leggi Tutto
“Quella della dottoressa non è una "dieta" ma una rieducazione alimentare. Facendoti abbandonare i concetti di dieta, sgarro e conteggio calorie, ti porta per mano al tuo obiettivo. Se vi volete bene e volete fare un regalo a voi stesse, provate la dott.ssa Gallotta e non ve ne pentirete! E come dice sempre la dottoressa: "Non stare a dieta, impara a mangiare!"”
Vuoi incontrarmi?
Contattami per un appuntamento

Ti aspetto nel mio studio a Gioia del Colle (Ba) in via Federico II di Svevia 5305. Compila il modulo oppure chiama il numero 080 5749263 (da lunedì a venerdì, ore 16.00-19.00).

Inserire form come indicato